integratori alghe naturetica

3 integratori a base di alghe che dovresti conoscere

I rimedi che la Natura ci offre sono veramente tantissimi, sia sulla terra… che in acqua.

Le alghe ricoprono un posto d’onore all’interno della cucina giapponese, ma sono conosciute anche in Occidente per gli innumerevoli benefici che apportano all’organismo: sono ricche di sali minerali, proteine, antiossidanti e vitamine e non solo!

Oggi ti parliamo di 3 integratori naturali a base di alghe.

ALGA SPIRULINA

L’alga Spirulina √® una microalga verde-azzurra di acqua dolce, il cui nome deriva proprio da un tipico aspetto a spirale.
Era gi√† conosciuta con impiego alimentare dalle civilt√† precolombiane e dagli antichi Romani. √ą ricca di proteine, amminoacidi essenziali e lipidi che apportano diversi benefici; in particolare l’integratore a base di Alga Spirulina √® utile per:

– rafforzare il sistema immunitario;
– avere maggiore energia;
– integrare proteine alla propria dieta;
– proteggere dai radicali liberi.

ALGA KLAMATH

L’alga Klamath eredita il suo nome dal lago in Oregon (USA) dove cresce in maniera spontanea e, come la Spirulina, √® un alga verde-azzurra. Possiede ben 20 amminoacidi ed √® ricca di minerali, oligoelementi e vitamine. In particolare l’integratore a base di Alga Klamath √® utile per:

– rafforzare le difese immunitarie
– depurare l’organismo
– favorire un equilibrato tono dell’umore

ALGA FUCUS

L’Alga Fucus √® un’alga bruna, anche detta Quercia Marina o Alga Kelp.
Oltre ad essere ricca di sali minerali, oligoelementi, vitamine, alginati, √® conosciuta in ambito fitoterapico per l’ottimo contenuto di iodio, sia inorganico che organico. In particolare l’integratore a base di Alga Fucus √® utile per:
–¬† depurare l’organismo
– attivare il metabolismo

– stimolare la sintesi di ormoni tiroidei*

* Per questo, può essere indicata nei soggetti che presentano ipofunzionalità tiroidea.